coppia alle terme a san Valentino brindisi
in

San Valentino alle terme, che dici?

9 consigli per una coccola vicino a casa.

Anche quest’anno si avvicina San Valentino e anche quest’anno stai cercando un’idea romantica per coccolare il tuo partner. Ho indovinato? Beh, sono qui per darti un’idea: San Valentino alle Terme.

Ci avevi già pensato eh? In effetti è per questo che stai leggendo questo articolo. Ma forse ti posso aiutare ancora, mostrandoti non solo i centri termali che puoi trovare vicino a casa, da qualsiasi regione tu venga, ma anche quelli a cui potresti pensare per un’eventuale fuga romantica!

San Valentino alle terme è un’idea unisex. Il tuo partner, uomo, donna, frutto o fiore che sia, sarà sicuramente felice di prendersi una pausa relax e potrà farlo senza varcare i confini nazionali, vista la ricchezza del territorio italiano in fatto di acque termali.

Il tempo è la cosa più preziosa che un uomo possa spendere.

(Teofrasto)

Quindi perché non regalare il proprio tempo? Si tratta di fare un regalo al tuo partner, certo, ma anche a te stesso. A volte siamo troppo occupati a cercare di riempire gli spazi bianchi del nostro tempo che non riusciamo a dare loro nessun colore. San Valentino alle terme potrebbe essere una giusta occasione per dare una mano di red passion.

San Valentino alle terme, in Veneto

Sei il tipico veneto burbero ma con il cuore di miele? Nessun problema, qui ho qualche consiglio per te. Fermati, non comprare il solito profumo da due soldi alla tabaccheria per aver qualcosa da regalare a tua moglie; non impacchettare i soliti cioccolatini a forma di cuore per prendere il tuo uomo per la gola; quest’anno a San Valentino si va alle terme!

In Veneto la località più rinomata a livello termale è sicuramente il lago di Garda. Il tuo San Valentino alle terme potrebbe quindi essere ambientato a:

  • Sirmione: la sua storia è lunga e articolata e le proprietà benefiche delle sue acque si conoscono dall’antichità, anche se solo nel XIX secolo sono stata effettivamente attestate grazie ad un palombaro che si è immerso nel blu del Lago di Garda alla ricerca di una sorgente d’acqua calda. Oggi, anche grazie a quell’uomo, tu potrai beneficiare di quell’acqua sulfurea per il tuo San Valentino alle Terme. Potrai usufruire di numerose piscine e percorsi vascolari a cui potrai affiancare dei massaggi. Anche il vapore a Sirmione è protagonista, lo troverai nella sauna finlandese e in quella mediterranea ma anche nel bagno turco romano.

Sirmione lungolago di Garda con foschia - San Valentino alle terme

Per il tuo soggiorno romantico potresti pensare ad Aquaria, lo stabilimento dallo slogan “un’oasi di benessere” e scaricare la loro app. Sarai così sempre informato sulle ultime promozioni e ogni anno a San Valentino potrai dare un’occhiata a quella dedicata agli innamorati tramite: #AQUARIAINLOVE.

  • Colà, Lazise: è la sede di Villa dei Cedri, un parco termale naturale. Le villette neoromaniche di Villa dei Cedri sono a disposizione per il soggiorno degli ospiti e sono incastonate tra meravigliosi alberi secolari, cedri soprattutto, che altro altrimenti? Qui le piscine sono dei laghi naturali, con idromassaggi, fontane e cascate. Il tutto è alimentato continuamente da falde sotterranee con acque ricche di bicarbonato, calcio, magnesio e silicio che vanno dai 33° ai 39°. A Villa dei Cedri sul tuo San Valentino alle terme calerà un’atmosfera da favola con massaggi di coppia e trattamenti di coppia a cui seguirà il calar della sera, quando potrai puntare gli occhi all’insù col tuo braccio a cingere la vita della tua dolce metà.

  • Abano e Montegrotto, sui Colli Euganei: sono terme apprezzate dall’epoca romana, quando si faceva la terapia “Salus Per Aquam”, da cui deriva il nome odierno SPA. Se deciderai di trascorrere il tuo San Valentino alle Terme qui, nel veronese, sarà sicuramente un soggiorno bollente. A differenza di molti altri luoghi termali, qui l’acqua è talmente calda che deve essere raffreddata per essere usata tra i 30° e i 35°. Viene addirittura immessa negli impianti di riscaldamento degli edifici per poterli intiepidire in modo naturale.

Ad Abano e Montegrotto avrai l’opportunità di usufruire di diversi pacchetti e trattamenti per un romantico San Valentino: massaggi al peperoncino per rendere la situazione più piccante, o all’olio di rose per distendere l’atmosfera; pensione completa, centro benessere senza limiti e cena al lume di candela.

E se San Valentino alle terme fosse in Lombardia?

Sei in Lombardia per lavoro? Ci vivi? Ci vai per turismo? Non importa, le terme lombarde hanno un’unica grande insegna a caratterizzarle:

  • Bormio: in alta Val Tellina, animata dalle Alpi è il gioiello termale della regione. Le sue acque ipertermali alcalino-terrose, sono note dall’epoca romana, quando Plinio il Vecchio ancora scriveva. Solo nel Medioevo, però, hanno iniziato ad essere sfruttate turisticamente, con il primo Hospitio Balneorum fondato dai monaci.

Oggi le acque in cui ti immergerai sono mantenute tra i 37 e i 43 gradi, mentre potrai soggiornare in uno dei tre wellness hotel. Per un buon San Valentino alle terme Bormio offre ogni anno numerosi pacchetti chiamati “fuga romantica”, grazie ai quali non solo avrai accesso ai centri termali senza limiti di tempo, ma anche massaggi, ricche colazioni e bollicine a stuzzicare il palato per il brindisi privato in camera da letto.

Altrimenti dove potresti andare per un San Valentino alle Terme perfetto? Ovvio, in Toscana!

Oh, Toscana, Toscana! Patria del buon olio d’oliva e del vino rosso, non potevi mancare in questa lista!

  • Montecatini Terme: i grandi e meravigliosi parchi in stile Liberty, ti faranno andare a ritroso nel tempo in un’epoca in cui il tuo unico pensiero sarà rilassarti senza dover ascoltare la solita e rumorosa frenesia quotidiana.

A Montecatini le proprietà termali sono riconosciute sin dall’antichità, l’acqua si carica di sali minerali dalla falda alla superficie e viene per poi offrirti il miglior trattamento rigenerativo. Tra gli oltre 250 hotel della zona, a San Valentino avrai l’imbarazzo della scelta, tra peeling corpo, massaggi con candele al cacao, prosecchi di benvenuto e tazze di cioccolata calda capace di intenerire anche i cuori più coriacei.

  • Saturnia: forse le terme più nominate e fotografate della Toscana. Si dice che Saturno le abbia involontariamente create quando, irato per le continue faide degli uomini, scagliò un fulmine nel cratere di un vulcano provocando la fuoriuscita di un’acqua sulfurea che, inondando le valli, riuscì a placare gli animi umani.

Oggi a Saturnia il relax è sia outdoor che indoor, con percorsi vascolari in acqua calda e fredda, cinque piscine termali e sauna finlandese. L’acqua termale è in continuo ricambio senza alcun tipo di manipolazione. Sulla sua superficie, infatti, potrai vedere il plancton termale e godere delle sue proprietà idratanti e normalizzanti.

Il Saturnia Tuscany Resort propone spesso delle offerte esclusive nella sua struttura a 4 stelle, e San Valentino non è certo escluso. Le stanze sono tutte diverse, per un’evasione dalla quotidianità, e come sostiene lo stesso Resort “Sono fatte per essere vissute”. Qui ognuno tragga le proprie conclusioni!

terme di Saturnia - san Valentino alle terme

Forse pensando alla Campania ti immagini il mare, ma anche le terme hanno il loro perché!

Stai per trascinare il tuo partner alla spiaggia con tanto di frigobar e ombrellone? Risparmiagli le fatiche almeno per un giorno speciale e dedicagli del puro relax.

  • Ischia, Isole Flegree: la soleggiata Ischia ti sorprenderà: in quest’isola l’acqua termale regna sovrana. Tra i 4 maggiori parchi termali potrai scegliere quello che più corrisponde alle tue voglie nascoste. Il parco Poseidon, ad esempio, offre dei trattamenti circolatori della tradizione giapponese e addirittura dei massaggi subacquei. A Cavascura, invece, ti potrai rilassare nelle grotte scavate nella roccia, dove le fonti termali riportano l’acqua in superficie creando saune naturali e vasche fredde. E che dire della fonte di Ninde Nitrodi, una volta considerata sacra grazie alle sue innumerevoli proprietà ristorative? Che si trattasse di una fonte della giovinezza nostrana? Tentar non nuoce! Ma per San Valentino alle terme, la scelta non può che ricadere sul parco “La Romantica” dove ti rilasserai con massaggi a vista mare sulla magnifica terrazza panoramica.

Isola di Ischia - San Valentino alle terme

E se volessi sfruttare il tuo San Valentino alle terme su un’isola? Che ne dici della Sicilia?

In Sicilia abbiamo tutto. Ci manca il resto.
(Pino Caruso)

  • Isola di Vulcano, Isole Eolie: San Valentino in riva al mare, con il sapore del sale ancora sulla pelle. Cosa volere di più?

L’isola di Vulcano concede ai suoi visitatori delle acque termali altamente acide (con un ph basso), fantastiche per terapie muscoloscheletriche, linfatiche e circolatorie.

In quest’isola sacra ad Efesto, dio dei vulcani, l’acqua sgorga a 55° da un antico cratere, quello del vulcano Hierà. Qui potrai ammirare il panorama su tutte le isole Eolie direttamente dal cratere di Hierà. Potrai fare trattamenti con i fanghi e coccolarti con 56 postazioni idromassaggio. E per San Valentino? La scelta è ampia, tra i numerosi e romantici hotel sul mare. Non hai scuse.

San Valentino alle terme sarde: un’opzione che non avevi considerato

L’ultima alternativa che ti voglio dare riguarda la Sardegna. Sì, sta da sola in mezzo al mare, piccola e indifesa, ma come dicono i sardi “Sa domo est pitticca su coru est mannu” (la casa è piccola, ma il cuore è grande). Fatti tentare dalla loro ospitalità.

  • Terme di Fordongianus: da un antico insediamento romano, è oggi non solo località termale ma anche importante sito archeologico. La sua acqua terapeutica è di un bacino vulcanico che la cova a 54°.

Potrai scegliere tra due stabilimenti balneari, di cui uno incentrato sull’antica natatio.

Al Grand Hotel Terme troverai l’occasione per il tuo San Valentino. Al tuo arrivo potrai gustarti un frizzante aperitivo di benvenuto detto “brindisi degli innamorati”, e poi la scelta passerà a te. In camera ti aspetteranno un cesto di frutta e altre bollicine, mentre al centro termale potrai goderti un autopeeling di coppia o un tenero bagno-relax sotto le stelle. E che dire della cena al lume di candela? L’atmosfera non è mai troppa.

Terme e COVID

Purtroppo, quest’anno il San Valentino si potrà festeggiare in maniera limitata. A causa della pandemia in corso di COVID-19 l’accesso ai centri termali è limitato. Il centro, per essere aperto, deve essere convenzionato con il SSN e mettere a disposizione unicamente i servizi terapeutici.

Per questo motivo, per accedervi, dovrai prenotare presso la struttura ed esibire la nota ricetta rossa firmata dal tuo medico di base.

Non disperare, tieni questi consigli per il prossimo anno!

Dove o con chi?

coppia alle terme a san Valentino brindisi

Insomma, lo sappiamo, non importa dove vai, ma con chi vai! Quindi, prima di scegliere in che città passare il tuo San Valentino alle Terme, pensa chi vuoi portare con te. Uomo, donna, vertebrato o invertebrato che sia, perché, infondo chi sono io per giudicare? L’importante è amare e avere la fortuna di essere ricambiati.

Non c’è felicità nell’essere amati. Ognuno ama se stesso; ma amare, ecco la felicità.
(Hermann Hesse)

E ora, condividi questi consigli con la tua dolce metà!


Tagcloud:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Panoramica dal Lagazuoi, Cortina

Cortina una montagna di eventi

Meta da visitare dopo la pandemia

Una meta da visitare assolutamente dopo la pandemia