visitare la catalogna
in

Visitare la Catalogna: Barcellona e molto altro

La Catalogna non è solo Barcellona ma molto altro

Se avete intenzione di fare un bellissimo viaggio visitare la Catalogna è sicuramente un’ottima opportunità per fare una vacanza da sogno perché questa regione offre una serie di città e luoghi d’interesse. Questa regione autonoma spagnola è composta da una serie di città e paesini che nascondono delle bellissime opere d’arte e luoghi da visitare ed ama scoprire delle are. Questa guida ci porterà da Barcellona, che naturalmente è la città più importante e famosa, fino ai piccoli paesi che ci portano a scoprire dei piccoli borghi. Tra storia, luoghi d’interesse ed una cultura che riesce a rendere ogni viaggio un’esperienza davvero unica.

visitare la catalogna

Visitare la Catalogna: ecco i migliori luoghi da vedere

Queste sono le principali località da vedere:

  • Ripoll è un paesino di poco più di diecimila abitanti situato al confine sud con la Francia. Non avrebbe molta importanza se non fosse il luogo dove fu, nel nono secolo, costruito il monastero benedettino che, tra le altre cose, racchiude i resti di Goffredo il Villoso, il fondatore della Catalogna. E’ importante anche perché ospita un’importante biblioteca molto importante di testi sacri. Questo monumento è considerato un esempio importante dell’arte romanica catalana;
  • Tarragona è stato dichiarato un patrimonio dell’UNESCO grazie ad un parco archeologico molto importante risalente al periodo romano. Sono presenti una serie di monumenti molto importanti come il foro, le mura romane, l’anfitreatro romano, il teatro romano, le necropoli ed il museo paleo-cristiano. Non bisogna nemmeno dimenticare la Cattedrale che ha uno stile romanico con alcuni elementi gotici. Infine il Palazzo Canals costruito nel quattordicesimo secolo sfruttando in parte le mura romane. Nel corso dei secoli questo edificio ha ottenuto una serie di aggiornamenti;
  • Terrassa: altro centro molto interessante riesce ad offrire una serie di opportunità per tutti coloro che vogliono scoprire le bellezze segrete che la Catalogna può offrire. Da vedere c’è la Cattedrale dello Spirito Santo anche se ha subito vari danni ed ha avuto un grande restauro. La Torre del Palau costruita nel dodicesimo secolo con pianta circolare con un’altezza di ventinove metri.

Quando comunque si parla di Catalogna viene subito in mente Barcellona

Capoluogo e probabilmente città più importante della comunità ha da sempre ottenuto un grande successo in termini di turismo. Di solito dall’Italia è possibile arrivare con compagnie aeree come Alitalia oppure con una dette tante crociere messe a disposizione da compagnie come Grimaldi Lines. Tra i migliori monumenti di questa città sono la Sagrada Familia, il Parco Güell e Casa Milà tutte opere progettate dal celebre Antoni Gaudì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

bucarest

Scopriamo Bucarest, la piccola Parigi

visitare edimburgo

Visitare Edimburgo: old e new town da scoprire