Cosa vedere in salento: posti magici, Gallipoli
in

Cosa vedere in Salento: posti magici

Salento: cosa vedere da Lecce a Melendugno

Cosa vedere in Salento, questa non è una domanda a cui si risponde facilmente, infatti i posti magici in questa zona dell’Italia sono innumerevoli.

Proveremo a fare un piccolo elenco di questi posti, non sarà di certo facile! In questo articolo capirete perchè!

La Puglia è una regione unica, che offre paesaggi che lasciano a bocca aperta ma è anche un luogo ricco di storia e grandi tradizioni culinarie. I pugliesi sono anche molto accoglienti e il costo della vita generalmente è basso rispetto a molte altre città italiane.

Sei pronto ad immergerti in posti magici?

Cosa vedere in Salento: posti magici

La Puglia non è solo Bari, capoluogo pugliese, infatti nel tacco d’Italia i posti da visitare sono tantissimi, il Salento è uno di questi. L’itinerario di viaggio inizia dalla città forse più rappresentativa di questa zona della Puglia: Lecce.

  • Lecce

Lecce è una delle più grandi città della Puglia è sicuramente la più famigerata del Salento. Camminando tra i vicoli di Lecce si potrà rimanere incantati a causa di molti edifici e chiese costruiti utilizzando la pietra locale. Nel centro storico, in Piazza Sant’Oronzo, oltre la celebre colonna del santo patrono della città, è possibile vedere uno splendido anfiteatro romano. In via Umberto I, invece, sono presenti i simboli della città in stile barocco leccese, il Palazzo Adorno e la Basilica di Santa Croce.

Lecce non è solo questo, infatti è anche un mix di odori e di ottimo cibo. Come non assaggiare i famosi pasticciotti leccesi, il rustico leccese o semplicemente degustare un buon caffè leccese!

  • Otranto

Otranto è una piccola perla nel Salento. Non è un paese di grandi dimensioni tuttavia offre paesaggi fantastici. In ogni punto di Otranto si potrà osservare il bellissimo mare cristallino che circonda questa terra. Ad Otranto c’è una delle più belle spiagge di tutto il Salento, la famosa Baia dei Turchi.  La Baia dei Turchi è chiamata in questo modo perchè nel 1480 sbarcò l’esercito turco su di essa. Altri attribuiscono questo nome alle diverse sfumature turchine del mare. Spesso però è piena di turisti ma è veramente un posto fantastico, nulla da invidiare alle famose spiagge di Barcellona o alle Bahamas!

Se si va ad Otranto è obbligatorio fare un salto alla Cava di Bauxite, che è una cava dismessa che con i suoi forti colori contrastanti è una meta davvero suggestiva. Il laghetto della cava è di colore verde mentre intorno ad esso la terra e le pietre sono di color arancione!

  • La grotta della Poesia

La grotta della Poesia a Melendugno è una vera e propria piscina naturale a cielo aperto. La leggenda narra che il nome deriva da una principessa che spesso si godeva quelle splendide acque. Quando gli uomini scoprirono che la principessa era in quel posto, iniziarono a recarsi e a dedicarle delle poesie per conquistarla, da lì il nome della grotta.

E’ una delle mete più suggestive del Salento e ogni giorni molti ragazzi fanno dei tuffi da importanti altezze in questa splendida piscina naturale.

  • Gallipoli

Gallipoli negli ultimi anni è diventata una delle città più rappresentative del divertimento del sud Italia. Le grandi discoteche, i grandi locali ogni anno ospitano famosi dj che attraggono migliaia di persone che si vogliono divertire.

Gallipoli non è solo questo però, è anche splendidi vicoli fiorati da cui scorgere il mare o anche la possibilità di comprare del pesco fresco appena pescato.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

I 6 luoghi unici da visitare a Bari

Napoli: cosa vedere e mangiare