la valletta
in ,

La Valletta: la fantastica perla del Mediterraneo

Sicuramente La Valletta è da considerare una tra le più belle città europee.

La Valletta è sicuramente una tra le città più belle in Europa perché la sua storia ha fatto in modo da creare una serie di interessanti monumenti e luoghi di interesse. Malta è anche molto famosa per il suo mare e le sue coste. Decidere di visitare questa città significa fare un vero e proprio viaggio nel passato immerso nei sapori di una cucina simile alla nostra ma nello stesso tempo abbastanza differente. Si deve tenere presente che questa città è così importante che nel 1980 è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Vediamo quindi cosa possiamo vedere in questa bellissima città.

Quali sono le pratiche burocratiche, i mezzi di trasporto per entrare a Malta

Essendo un paese appartenente all’area Shengen non vi sono più controlli alla dogana. E’ interessante notare che è consigliabile portare la tessera d’identità ed il passaporto per non avere problemi alla dogana per eventuali controlli. Essendo un’isola, è possibile arrivare a Malta solo per via aerea o per il mare. E’ possibile infatti acquistare un biglietto delle tante compagnie aeree che offrono questa tratta tra le quali vi sono l’Alitalia, Ryanair e Air Malta. I prezzi sono abbastanza contenuti ma è necessario tenere presente che non c’è l’aeroporto a La Valletta ma si trova a Laqa, a pochi chilometri dalla capitale.

I luoghi d’interesse principali della capitale maltese

Come accennato in precedenza, vi sono una serie di interessanti luoghi d’interesse in quanto la sua storia è stata molto fitta e ricca di importanti eventi che hanno reso questa città così importante. Vediamo quali sono i principali luoghi religiosi d’interesse:

  • Concattedrale di San Giovanni: fu eretta dal 1573 al 1577 ad opera di Girolamo Cassaro. Sono presenti una serie di importanti opere d’arte come due dipinti di Caravaggio, uno addirittura firmato dall’artista, la Decollazione di San Giovanni Battista e San Girolamo Scrivente;
  • Chiesa di Nostra Signora del Carmelo: costruita da Girolamo Cassaro nel 1570 è molto importante per la sua cupola alta ben sessantaquattro metri;
  • Chiesa di Santa Maria del Gesù: fu eretta nel 1571 da Girolamo Cassaro. Sono molto interessanti un alabastro raffigurante la Madonna con bambino ed il crucifisso ligneo.

la valletta

Luogi laici d’interesse:

  • Palazzo del Gran Maestro: voluto dal gran maestro Pietro del Monte e realizzato da Girolamo Cassaro. Vi sono due elementi che rendono questa struttura estremamente importante e sono la Sala del Trono affrescata da Matteo da Lecce e la sala degli arazzi;
  • Sacra Infermeria: eretta nel 1574 fu un ospedale molto importante per la sua capienza dato che poteva ospitare fino a 2500 malati fino alla metà del diciannovesimo secolo;
  • Forte Sant’Elmo: questa struttura fu per molto tempo estremamente importante per la difesa della città perché da esso era possibile controllare sia il Porto Grande sia il Porto Marsamuscetto. In effetti fu essenziale durante il Grande Assedio di Malta;
  • Museo Nazionale di Archeologia della Valletta: questo edificio raccoglie vari reperti della preistoria e dell’età neolitica rinvenuti in tutta la nazione. Lo stesso palazzo è un interessante esempio di arte barocca. La sua progettazione fu portata a termine da Girolamo Cassaro nel 1571 per i Cavalieri Ospitalieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

meraviglie in italia

Meraviglie in Italia: i luoghi più belli da visitare

mete inesplorate

Tre mete inesplorate da non perdere